(CC BY-SA 2.0) Dave Dugdale
en | fr | es | de | it
string(2) "78"
Press release |

Commissione europea, il Lussemburgo non ha concesso un trattamento fiscale selettivo alla McDonald's

Evasione fiscale

La Commissione europea ha deciso oggi che la mancata imposizione di alcuni utili di McDonald's in Lussemburgo non costituisce un aiuto di Stato illegale, in quanto è in linea con la legislazione fiscale nazionale.

Tuttavia, il Commissario Vestager ha criticato la legislazione fiscale lussemburghese, in particolare il trattato sulla doppia imposizione con gli Stati Uniti, che ha permesso a McDonalds di evitare di pagare le tasse utilizzando un complesso sistema di franchising consentito dallo Stato di residenza del Presidente della Commissione Juncker.

La sentenza dimostra la necessità per l'UE di portare avanti le attuali proposte di modifica delle norme fiscali.

Marco Affronte, membro dei Verdi/ALE al Parlamento europeo, ha commentato:

"Mentre la Commissione ha stabilito che il Lussemburgo non ha violato le norme sugli aiuti di Stato, la loro indagine ha dimostrato che esistono scappatoie che consentono a società come McDonalds di non pagare le tasse per anni. La lacuna esaminata in questo caso esiste ancora ed è solo un esempio di come le grandi multinazionali possano impegnarsi nell'elusione fiscale.

Il Presidente Juncker può anche averlo "amato" mentre era Primo Ministro del Lussemburgo, ma è chiaro che i cittadini europei non possono più sopportare l'evasione fiscale antisociale di alcune grandi società che dominano la loro vita quotidiana. In questo momento sono in discussione proposte per contrastare l'evasione fiscale da parte di multinazionali che sono bloccate da paesi come il Lussemburgo. Tutti i paesi dell'UE devono dimostrare solidarietà e dimostrare che si sono impegnati a porre fine all'evasione fiscale multinazionale ora".

Il gruppo Verdi/ALE ha inoltre accolto con favore la vittoria del Commissario Vestager nel caso Apple-Irlanda, in seguito alla notizia di ieri sera che Apple ha accettato di pagare i 14 miliardi di euro di imposte arretrate che sono stati dichiarati aiuti di Stato illegali.

 

Ulteriori informazioni:

Il Parlamento esercita pressioni sul Consiglio affinché attui una politica fiscale che cambia le carte in tavola

La Commissione europea nomina e infine accusa gli Stati membri

 

 

Recommended

Opinion

multinationals composite

Big profits should mean fair taxes

Press release

©jon-tyson
Tax

Final vote on tax transparency measures step forward i…

News

© European Union 2015 - Source EP
strasbourg building ep

Debriefing of the October II plenary session

News

European Parliament Strasbourg © European Union 2021 - Source : EP

Debriefing of the October I plenary session

Responsible MEPs

Marco Affronte
Marco Affronte
Member

Please share