en | de | it | fr | es
string(2) "78"
Press release |

Obiettivi di riduzione più ambiziosi porteranno alla creazione di posti di lavoro in tutta l'UE

Emissioni dell'industria automobilistica/CO2

In una relazione pubblicata oggi, la Commissione europea sembra schierarsi dalla parte dei produttori automobilistici nella sua valutazione dell'impatto del previsto regolamento europeo sulle emissioni di CO2 per le autovetture e i veicoli commerciali leggeri. Un tentativo così palese di esercitare un'influenza politica prima che il Parlamento europeo esprima il suo voto sul dossier in plenaria il 3 ottobre è quantomeno insolito.

Bas Eickhout, portavoce per la politica energetica del gruppo Verde/EFA del Parlamento europeo e coordinatore della commissione ENVI, ha criticato il lobbying della Commissione Europea a sostegno delle case automobilistiche:

"L'attivo lavoro di lobbying della Commissione contro gli ambiziosi standard di CO2 per le automobili contraddice chiaramente l'impegno dell'UE verso gli obiettivi climatici di Parigi ed è una mossa oltraggiosa che non abbiamo mai visto prima.

"Anche se si tratta chiaramente di una relazione della Commissione guidata politicamente, destinata a influenzare i voti del Parlamento e del Consiglio, essa constata comunque che il numero di posti di lavoro in tutta l'UE aumenterà con obiettivi di riduzione più ambiziosi. Questi effetti innegabilmente positivi per la creazione di posti di lavoro dimostrano quanto sia importante spingere ora l'industria automobilistica dell'UE verso le tecnologie verdi.

"I produttori europei stanno già investendo sette volte di più in veicoli elettrici in Cina che nell'UE. Le case automobilistiche cinesi stanno ridendo fino alla banca. Se l'UE non si concentra sulla mobilità elettrica e sul trasporto a emissioni zero, le imprese al di fuori dell'UE ne trarranno tutti i vantaggi".

 

Contesto

Mercoledì prossimo, 3 ottobre, i deputati voteranno la posizione del Parlamento europeo, seguita da negoziati con il Consiglio e la Commissione (trilogo). La Commissione europea dovrebbe presentare la sua strategia per un'economia a basse emissioni di carbonio entro il 2050 alla fine di novembre.

Link allo studio della Commissione: Non-paper sulla proposta di regolamento sulle autovetture/vetture e furgoni CO2 proposta di regolamento

Recommended

Press release

EU Flag

EU governments miss chance to take concrete action aga…

News

© European Union 2015 - Source EP
strasbourg building ep

Debriefing of the October II plenary session

Press release

European Parliament votes to invest in climate, biodiv…

News

European Union
Hemicycle European Parliament Strasbourg

Plenary Flash 18-21 October 2021

Responsible MEPs

Bas Eickhout
Bas Eickhout
Vice-President

Please share