Karima Delli

Karima Delli

Profile

Function Member
Phone Brussels+32-2-2845362
Phone Strasbourg+33-3-88175362
E-Mail
Office

Brussels
European Parliament
Bât. Altiero Spinelli
08G305
60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
B-1047 Bruxelles/Brussel

Strasbourg
European Parliament
Bât. Louise Weiss
T12089
1, avenue du Président Robert Schuman
CS 91024
F-67070 Strasbourg Cedex

Party Europe Ecologie - Les Verts
CountryFrance
Greens / EFA Group Member
Committees Transport and Tourism (Chair)
Economic and Monetary Affairs (Substitute Member)
Delegations People's Republic of China (Member)
Web http://www.karimadelli.com/
Social Media http://twitter.com/KarimaDelli
http://www.facebook.com/karima.delli
http://www.flickr.com/photos/42992352@N03/sets/72157622474123302/
http://ecologie.blogs.liberation.fr/
 

> Declaration of financial interests 
> Declaration of good conduct

Relevant Articles

Creative Commons CC0
Trucks on highway

I governi devono porre fine allo sfruttamento dei trasportatori stradali.

Ruben de Rijcke (CC BY-SA 3.0)
Car emissions

Il Parlamento, forza motrice di una maggiore riduzione delle emissioni di CO2 delle autovetture

Le autorizzazioni a inquinare concesse ai costruttori automobilistici erano illegali.

Verso un'Europa più sociale

Picture credit : david-hellmann - Unsplash
Bikes in a train

Maggiore compensazione e pendolarismo più verde per i passeggeri ferroviari

kai pilger
delivery cycle working conditions

Un passo importante per la protezione di tutti i lavoratori

© Nancy Louie
28419.health learning

Il gasolio è finalmente considerato sostanza cancerogena per i lavoratori!

Ruben de Rijcke (CC BY-SA 3.0)
Car emissions

I ministri dell'ambiente dell'UE ignorano la relazione dell'IPCC

Il Parlamento europeo mostra una certa ambizione in materia di riduzione delle emissioni di CO2

Exhaust pipes

Obiettivi di riduzione più ambiziosi porteranno alla creazione di posti di lavoro in tutta l'UE

Ruben de Rijcke (CC BY-SA 3.0)
Car emissions

Le case automobilistiche devono rendere conto di possibili collusioni

Limiti emissioni auto: un’occasione persa